Riconoscimento patente comunitaria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Riconoscimento patente comunitaria

Messaggio  Luca Ricci il Gio Gen 03, 2013 10:37 pm

Riconoscimento patente comunitaria


Il Riconoscimento di una Patente estera consiste nel rilascio di un tagliando da applicare sulla patente estera ed è possibile solo per le patenti rilasciate dagli stati appartenenti all'UE.

Ai sensi dell'art. 1 della direttiva n. 91/439/CEE, così come modificato dal D.M. del 14 novembre 1997, le patenti di guida rilasciate dagli Stati membri dell'Unione europea sono equiparate ai documenti di guida italiani; pertanto il titolare di patente di guida comunitaria ha la facoltà e non l'obbligo di riconoscere o convertire la propria patente.

Non è possibile rinnovare, riconoscere o convertire patenti dell'Unione Europea rilasciate a seguito di conversione se il documento originario è stato rilasciato da uno Stato extracomunitario con cui non vi sono le condizioni di reciprocità previste dall'art. 136 del Codice della Strada.

Per il rilascio del riconoscimento di una patente estera è necessario:

Presentare domanda su apposito modulo (TT 746), presso un ufficio della Motorizzazione Civile, compilato e sottoscritto secondo le avvertenze ivi contenute. Il modulo è reperibile presso gli uffici della Motorizzazione ed è disponibile online. Modulistica

Al modulo compilato occorre allegare:
attestazione di versamento di 14,62 euro sul c.c.p. 4028 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri;
attestazione di versamento di 9,00 euro sul c.c.p. 9001 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri;
Pagamento pratiche online
dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza redatta su apposito modello specificando la data (giorno/mese/anno) e il Comune di acquisizione della residenza in Italia;
fotocopia completa e leggibile della patente estera in corso di validità e patente originale in corso di validità in visione,
certificato di visita medica, in bollo e con data non anteriore a 6 mesi, effettuata presso una delle autorità sanitarie previste dall'art. 119 del Codice della strada(1) e fotocopia dello stesso;solo nel caso in cui tra la data di acquisizione della residenza in Italia e quella di presentazione della richiesta di conversione presso la Motorizzazione Civile intercorre un periodo di tempo superiore o uguale al periodo di validità della patente di guida previsto dal Codice della Strada per la specifica categoria;

(1) Per la visita medica, necessaria per l'accertamento dei requisiti fisici e psichici, ci si può rivolgere ad uno dei seguenti medici:
Medico di Asl che abbia la sezione medico-legale
Ispettore medico delle Ferrovie dello Stato
Medico militare
Medico della Polizia di Stato
Medico del ruolo dei medici del Ministero della Salute
Medico del Corpo nazionale dei vigili del fuoco
Ispettore medico del Ministero del Lavoro

Qualora sorgano dubbi sull'autenticità della patente di guida comunitaria da riconoscere o sui dati in essa riportati, l'Ufficio della Motorizzazione potrà richiedere un'attestazione di autenticità ovvero una certificazione che fornisca chiarimenti sui dati incerti.

I cittadini extracomunitari dovranno, inoltre, esibire in originale (o, nel caso di domanda presentata da Agenzia, in copia autenticata o in copia semplice con dichiarazione sostitutiva di atto notorio di conformità all'originale in proprio possesso) anche il Permesso di Soggiorno o Carta di Soggiorno (più fotocopia) tanto al momento della presentazione della richiesta quanto al momento del rilascio del provvedimento.

Ai fini dell'espletamento di tutte le pratiche presentate presso gli uffici della Motorizzazione Civile dai cittadini extracomunitari, è da ritenersi valida anche la ricevuta postale (o rilasciata dalle competenti autorità di P.S.), attestante la richiesta di primo rilascio o di rinnovo del permesso di soggiorno. In questo caso alla domanda di Conversione della patente occorre allegare, a seconda del caso che ricorre:
fotocopia del documento di identità più fotocopia della ricevuta attestante la presentazione dell'istanza di primo rilascio del permesso di soggiorno;
fotocopia del documento di identità più fotocopia della ricevuta attestante la presentazione dell'istanza di rinnovo del permesso di soggiorno scaduto, con allegata fotocopia di quest'ultimo.

All'atto della presentazione della domanda, se presentata dall'interessato deve essere esibito un documento di identità. Se presentata da un delegato deve essere allegata copia del documento di identità del richiedente.
avatar
Luca Ricci
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 18.12.12

Vedi il profilo dell'utente http://acromagna.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum