Procedimento ai verbali di origine non definito per sentenza non passata in giudicato, il Prefetto di Ravenna accoglie ricorso a 11 verbali per violazione art. 126 del CdS

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Procedimento ai verbali di origine non definito per sentenza non passata in giudicato, il Prefetto di Ravenna accoglie ricorso a 11 verbali per violazione art. 126 del CdS

Messaggio  Luca Ricci il Ven Ago 11, 2017 11:03 pm

Procedimento ai verbali di origine non definito per sentenza non passata in giudicato, il Prefetto di Ravenna accoglie ricorso a 11 verbali per violazione art. 126 del CdS

11 verbali ricorsi e accolti dal Prefetto di Ravenna in un sol colpo !, una corretta ordinanza che annulla tutti i verbali per un ammontare di oltre 3.300 euro !, il ricorso ai verbali di origine era stato rigettato dal Prefetto e anche dal Giudice di Pace, ma anche se la sentenza del GdP è provvisoriamente esecutiva il procedimento non è ancora definito e quindi il ricorrente non è tenuto a comunicare chi è il responsabile dell'infrazione.  

Sono ben 11 i verbali che una automobilista di Ravenna si è visto recapitare dalla Polizia Provinciale di Ravenna per aver omesso di comunicare il responsabile dell'infrazione rilevata da strumento elettronico autovelox, ma andiamo per ordine ecco il caso.

Un automobilista riceve a "pacchetto" 18 verbali di violazione all'art. 142 del CdS (velocità) e oltre al pagamento veniva invitato a fornire i dati del responsabile di tutte le infrazioni dal comma 8 e seguenti ( 7 erano da comma 7 senza obbligo) per la decurtazione dei punti patente al responsabile .

Il sanzionato si rivolgeva all'AutoMoto Club Romagna  per essere assistito e difeso, la quale a sua volta incaricava il coordinatore degli avvocati AVV. Massimiliano NICOLAI di difendere l'automobilista.

il ricorso al Prefetto veniva rigettato, anche l'opposizione al Giudice di Pace ma da mesi si attende il deposito della sentenza per valutare l'intenzione di proporre appello al tribunale ordinario.

Nel frattempo però vengono notificati al proprietario del veicolo ulteriori 11 verbali per mancata comunicazione del responsabile, ma la sentenza del Giudice di pace anche se provvisoriamente esecutiva non è definitiva, ancora può essere appellata al giudice del tribunale e il proprietario può non comunicare i dati del responsabile ( sentenza Corte Costituzionale n. 27/2005) .

pertanto giustamente il Prefetto di Ravenna accoglie il ricorso così motivando:
" non risulta ancora definito con sentenza passata in giudicato, il procedimento instaurato davanti al giudice di Pace di Ravenna avverso i verbali originari, redatti per le violazioni di cui all'art., 142/8 del CdS "

annullati quindi  11 verbali per un totale di circa  di 3.300 euro che rimangono nelle tasche del sanzionato.

_________________
per contattare Luca Ricci (snoopy)  se è possibile utilizzate sempre il forum altrimenti:
Luca Ricci cellulare 3482821706 (sempre acceso)
contatto skype = snoopy.luca
e mail = acr@lucaricci.it
è gradito un sms di pre-contatto del tipo:
" sono PINCO PALLO quando la posso chiamare ?"
in caso invece di verbale in corso chiamare a voce ed esordire con la frase " aiuto multa in corso "
in caso di difficoltà nella procedura per iscriversi al forum segnalatemelo con sms
avatar
Luca Ricci
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 18.12.12

Vedi il profilo dell'utente http://acromagna.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum