AutoMoto Club Romagna
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

MATTEUCCI pensi alle strade di sua competenza. E' già il secondo bambino che finisce in rianimazione in pochi mesi.

Andare in basso

MATTEUCCI pensi alle strade di sua competenza. E' già il secondo bambino che finisce in rianimazione in pochi mesi. Empty MATTEUCCI pensi alle strade di sua competenza. E' già il secondo bambino che finisce in rianimazione in pochi mesi.

Messaggio  Luca Ricci il Sab Mag 24, 2014 10:42 pm

MATTEUCCI pensi alle strade di sua competenza. E' già il secondo bambino che finisce in rianimazione in pochi mesi. Tuona il presidente di Automoto Club Romagna Luca RICCI (associazione a tutela dell'utente della strada)

Il recente incidente al giovane studente di 12 anni che mentre si recava a scuola in sella alla sua bicicletta è stato travolto da un veicolo in transito sulla via Bellucci non fa che ribadire quanto da tempo Luca RICCI (presidente di Automoto Club Romagna), in collaborazione e sinergia, su questo, con Alvaro ANCISI (capogruppo di Lista per Ravenna), contesta all'amministrazione comunale di Ravenna. Le strade comunali sono inadeguate, lasciate in stato di abbandono, con manutenzione approssimativa. Addirittura, nuove strade o piste ciclabili vengono costruite non in osservanza delle vigenti leggi, mettendo ancora più a rischio gli utenti della strada e in particolare ciclisti e pedoni. Nonostante siano palesi le loro irregolarità strutturali, nulla viene mai addebitato all'ente proprietario delle strade, nemmeno nelle statistiche dei sinistri che annualmente viene stilata dal Comune, anche se questo non deve stupire perché spesso a rilevare l'incidente è la stessa Polizia Municipale, dipendente dal sindaco, responsabile di tali strade.
La via Bellucci, parallela di via Canale Molinetto, strada urbana  di tipo E, con limite di velocità 50 km/h (riducibile, sempre per legge, a non meno di 40), ha numerose irregolarità strutturali, tenendo conto sia del codice della strada; sia delle norme funzionali geometriche per la costruzione delle strade emanate con decreto ministeriale il 5 novembre 2001 dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

A proposito di via Bellucci, l'Automoto Club Romagna rileva quanto segue:

1) dovrebbe avere una banchina, sia a destra che a sinistra essendo strada a senso unico di marcia, di non meno 50 cm, ma, anche se di poco, questa misura minima non è rispettata (la banchina è una striscia di strada ove non è consentito il transito a nessuno,  posta ai margini della corsia di marcia dei veicoli per consentire una via di fuga in caso di necessità);
2) la pista ciclopedonale esistente a lato, ma comunque collegata, è irregolare, perché non è consentita una corsia “mista” pedoni/velocipedi; dovrebbe essere  di larghezza non inferiore a 250 cm per i velocipedi e 150 per i pedoni, ma è inferiore a 200 cm complessivamente; non ha attraversamenti per portarsi da via Bellucci in via Canale Molinetto, per cui un ciclista non ha possibilità di attraversare, salvo lasciare la pista e portarsi sulla corsia di marcia dei veicoli o attraversare negli attraversamenti esclusivi pedonali con bicicletta condotta a mano;
3) non ha un marciapiede riservato ai pedoni, sollevato dal piano stradale che dovrebbe essere di  larghezza non inferiore a 150 cm;
4) le corsie specializzate di collegamento tra la via Bellucci e via Canale Molinetto, non hanno la larghezza minima di legge di 350 cm e non e non sono segnalate da cartelli né con frecce di indicazione a terra;
5) la strada, come anche via Canale Molinetto, ha ostacoli verticali ( lampioni, alberi, pali di sostegno per cartellonistica stradale e pubblicitaria) non protetti e/o posti a distanza dal bordo della strada inferiore ai 50 e 300 cm di legge;
6) la fermata dei mezzi pubblici è sulla corsia di marcia dei veicoli, anziché all’esterno della carreggiata.

Il codice della strada non consente autovelox fissi (ammessi solo sulle strade di tipo C e D), vietato anche il posizionamento di dossi perché loro uso è consentito solo su strade residenziali, in parchi pubblici e privati e nei residences ed è invece vietato "su strade che costituiscono itinerari preferenziali dei veicoli normalmente impiegati per i servizi di soccorso e di pronto intervento".

E' evidente che via Bellucci, come via Canale Molinetto, oltre alle carenze strutturali, ha la  manutenzione, sia ordinaria che straordinaria, deficitaria. Di qui  l'ennesimo richiamo al sindaco di Ravenna di preoccuparsi delle strade di sua competenza e di tutelare i propri cittadini,  considerato che è già il secondo bambino in pochi mesi che finisce in rianimazione su questa strada, senza contare gli altri sinistri di minore gravità accaduti in zona.

_________________
per contattare Luca Ricci (snoopy)  se è possibile utilizzate sempre il forum altrimenti:
Luca Ricci cellulare 3482821706 (sempre acceso)
contatto skype = snoopy.luca
e mail = acr@lucaricci.it
è gradito un sms di pre-contatto del tipo:
" sono PINCO PALLO quando la posso chiamare ?"
in caso invece di verbale in corso chiamare a voce ed esordire con la frase " aiuto multa in corso "
in caso di difficoltà nella procedura per iscriversi al forum segnalatemelo con sms
Luca Ricci
Luca Ricci
Admin

Messaggi : 607
Data d'iscrizione : 18.12.12

https://acromagna.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum