Rilascio patentino ciclomotori

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rilascio patentino ciclomotori

Messaggio  Luca Ricci il Gio Gen 03, 2013 10:29 pm

Candidati minorenni

L'età minima per condurre i ciclomotori è 14 anni.

Per ottenere il rilascio del CIG i candidati minorenni che abbiano già compiuto il 14° anno di età e che non siano già titolari della patente di guida della sottocategoria A1, devono:
frequentare unapposito corso di formazione per il conseguimento del Certificato di Idoneità per la Guida dei ciclomotori svolto presso gli Istituti scolasticio presso le Autoscuole;
Presentare domanda presso la Motorizzazione Civile;
Sostenere un esame di teoria.

1) Frequentare un apposito corso di formazione

I corsi per il conseguimento del Certificato di Idoneità per la Guida dei ciclomotori svolti presso gli istituti scolastici a titolo gratuito hanno durata di 20 ore, così ripartite:

4 ore da destinare alle norme di comportamento;

6 ore da destinare alla segnaletica e altre norme di circolazione;

2 ore da destinare all'educazione al rispetto della legge;

8 ore ulteriori di educazione alla convivenza civile.

Nella sezione dedicata agli Istituti scolastici, gli Istituti possono prenotare online i propri candidati agli esami per il conseguimento del Certificato di idoneità alla Guida dei ciclomotori e visualizzare lo stato delle prenotazioni effettuate.

I corsi per il conseguimento del Certificato di Idoneità per la Guida dei ciclomotori svolti presso le Autoscuole hanno durata di 12 ore, così ripartite:
4 ore da destinare alle norme di comportamento;
6 ore da destinare alla segnaletica e altre norme di circolazione;
2 ore da destinare all'educazione al rispetto della legge.

Le conoscenze richieste per conseguire l'attestato per la guida dei ciclomotori vertono sui seguenti argomenti:
segnali di pericolo e segnali di precedenza;
segnali di divieto;
segnali di obbligo;
segnali di indicazione e pannelli integrativi;
norme sulla precedenza;
norme di comportamento;
segnali luminosi, segnali orizzontali;
fermata, sosta e definizioni stradali;
cause di incidenti e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione;
elementi del ciclomotore e loro uso;
comportamenti alla guida del ciclomotore e uso del casco;
valore e necessità della regola
rispetto della vita e comportamento solidale;
la salute;
rispetto dell'ambiente

2) Presentare domanda presso la Motorizzazione Civile

Presentare domanda su apposito modulo (TT 2112), presso un ufficio della Motorizzazione Civile, compilato e sottoscritto secondo le avvertenze ivi contenute. Il modulo è reperibile presso gli uffici della Motorizzazione ed è disponibile online. Modulistica

Al modulo compilato occorre allegare:
attestazione di versamento di 15,00 euro sul c.c.p. 9001 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri;
attestazione di versamento di 14,62 euro sul c.c.p. 4028 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri;
attestazione di versamento di 14,62 euro sul c.c.p. 4028 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri;


Pagamento pratiche online

Le prime due attestazioni dovranno essere incollate sulla domanda mentre la terza attestazione dovrà essere spillata in modo da consentirne la facile asportazione. Quest'ultima attestazione sarà riconsegnata al candidato in caso di esito negativo della prova e potrà essere riutilizzata per eventuali esami successivi.
certificato di visita medica, e fotocopia dello stesso, in bollo completo di fotografia e con data di rilascio non anteriore a 6 mesi, effettuata presso una delle autorità sanitarie previste dall'art. 119 del Codice della strada(1) che attesti il possesso dei requisiti psicofisici richiesti per la patente di categoria A.
copia del documento di identità del candidato (originale da esibire al momento dell'esame);
copia del documento di identità, in corso di validità, del genitore che esercita la patria potestà o del tutore il quale firma la richiesta di ammissione all'esame;
"attestato di frequenza", in originale più copia fotostatica, rilasciato dall'Istituto Scolastico/Autoscuola presso cui è stato seguito l'apposito corso obbligatorio;

(1) Per la visita medica, necessaria per l'accertamento dei requisiti fisici e psichici, ci si può rivolgere ad uno dei seguenti medici:
Medico di Asl che abbia la sezione medico-legale
Ispettore medico delle Ferrovie dello Stato
Medico militare
Medico della Polizia di Stato
Medico del ruolo dei medici del Ministero della Salute
Medico del Corpo nazionale dei vigili del fuoco
Ispettore medico del Ministero del Lavoro

3) Sostenere un esame di teoria

L'esame consiste in una prova teorica svolta tramite questionario e attiene agli argomenti su indicati. I candidati dovranno barrare, in corrispondenza di ogni risposta, la lettera "V" o "F" a seconda che considerino quella proposizione vera o falsa.

L'esame dei candidati che hanno effettuato corsi presso Istituti Scolastici è espletato da un funzionario del Dipartimento per i trasporti terrestri abilitato ad effettuare esami di idoneità per il conseguimento delle patenti di guida almeno delle categorie A e B, e dall'operatore responsabile della gestione dei corsi.

La prova ha durata di trenta minuti e si intende superata se il numero di risposte errate è al massimo di quattro.

In considerazione delle difficoltà di ordine linguistico o di natura psicofisica di alcuni candidati, possono sostenere l'esame con il metodo orale, esclusivamente presso l'Ufficio della Motorizzazione Civile, coloro che:
non hanno conseguito il titolo di studio relativo alla licenza di scuola media inferiore;
non abbiano la cittadinanza italiana e dichiarino di non conoscere la lingua italiana nella forma scritta;
siano affetti da sordomutismo.

Nell'ipotesi di cui alle lettere a) e b) la richiesta per essere ammesso a sostenere l'esame orale deve essere corredata da apposita autocertificazione; nell'ipotesi di cui al punto c) alla domanda deve essere allegato un certificato medico che attesti la patologia. L'esame orale consiste in un colloquio che consente l'oggettiva valutazione della preparazione del candidato. L'esaminatore seguirà, come traccia, una scheda quiz.

Non sono ammessi all'esame i candidati che hanno terminato il corso da oltre un anno. Trascorso tale periodo, i candidati dovranno frequentare un nuovo corso per essere ammessi all'esame.

Non sono ammessi agli esami candidati che hanno totalizzato più di tre ore di assenza complessive con riferimento alle ore di lezione di cui al D.M. 30 giugno 2003, art. 2, comma 1, punti: a) 4 ore da destinare alle norme di comportamento, b) 6 ore da destinare alla segnaletica e altre norme di circolazione e c) 2 ore da destinare all'educazione al rispetto della legge. Nel caso si superasse tale limite il corso deve essere sostenuto nuovamente ai fini dell'ammissione all'esame.

Può presentare domanda di partecipazione all'esame per il rilascio del Certificato di Idoneità alla Guida dei ciclomotori solo chi ha la residenza in Italia;

Al certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori si applicano le norme concernenti la durata di validità della patente di categoria A.



Candidati maggiorenni

I candidati divenuti maggiorenni dal 1 ottobre 2005, e che non siano già titolari di patente di guida, per conseguire il Certificato di Idoneità alla guida dei Ciclomotori devono:
Frequentare unapposito corso di formazioneper il conseguimento del Certificato di idoneità per la Guida dei ciclomotori svolto presso un'Autoscuola
Presentare domanda presso la Motorizzazione Civile;
Sostenere un esame di teoria

I candidati che hanno raggiunto la maggiore età entro il 30 settembre 2005 possono ottenere il rilascio del Certificato di Idoneità alla Guida dei ciclomotori senza esame.

Non possono conseguire il CIG coloro che siano già titolari di patente di guida, anche se scaduta di validità o sospesa.

I titolari di CIG, nel caso in cui conseguano una patente di guida, devono restituirlo all'ufficio della Motorizzazione Civile.

1) Frequentare un apposito corso di formazione

I corsi per il conseguimento del Certificato di Idoneità per la Guida dei ciclomotori svolti presso le Autoscuole hanno durata di 12 ore, così ripartite:
4 ore da destinare alle norme di comportamento;
6 ore da destinare alla segnaletica e altre norme di circolazione;
2 ore da destinare all'educazione al rispetto della legge.

Le conoscenze richieste per conseguire l'attestato per la guida dei ciclomotori vertono sui seguenti argomenti:
segnali di pericolo e segnali di precedenza;
segnali di divieto;
segnali di obbligo;
segnali di indicazione e pannelli integrativi;
norme sulla precedenza;
norme di comportamento;
segnali luminosi, segnali orizzontali;
fermata, sosta e definizioni stradali;
cause di incidenti e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione;
elementi del ciclomotore e loro uso;
comportamenti alla guida del ciclomotore e uso del casco;
valore e necessità della regola
rispetto della vita e comportamento solidale;
la salute;
rispetto dell'ambiente

2) Presentare domanda presso la Motorizzazione Civile

Presentare domanda su apposito modulo (TT 2112), presso un ufficio della Motorizzazione Civile, compilato e sottoscritto secondo le avvertenze ivi contenute. Il modulo è reperibile presso gli uffici della Motorizzazione ed è disponibile online. Modulistica

Al modulo compilato occorre allegare:
attestazione di versamento di 9,00 euro sul c.c.p. 9001 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri;
attestazione di versamento di 29,24 euro sul c.c.p. 4028 intestato al Dipartimento Trasporti Terrestri;
Pagamento pratiche online
certificato di visita medica, e fotocopia dello stesso, in bollo completo di fotografia e con data di rilascio non anteriore a 6 mesi, effettuata presso una delle autorità sanitarie previste dall'art. 119 del Codice della strada(1) che attesti il possesso dei requisiti psicofisici richiesti per la patente di categoria A.
attestato di frequenza di specifico corso di formazione presso un'autoscuola;
copia del documento di identità, in corso di validità e sottoscrizione della domanda.

(1) Per la visita medica, necessaria per l'accertamento dei requisiti fisici e psichici, ci si può rivolgere ad uno dei seguenti medici:
Medico di Asl che abbia la sezione medico-legale
Ispettore medico delle Ferrovie dello Stato
Medico militare
Medico della Polizia di Stato
Medico del ruolo dei medici del Ministero della Salute
Medico del Corpo nazionale dei vigili del fuoco
Ispettore medico del Ministero del Lavoro

I cittadini extracomunitari dovranno, inoltre, esibire in originale (o, nel caso di domanda presentata da Agenzia, in copia autenticata o in copia semplice con dichiarazione sostitutiva di atto notorio di conformità all'originale in proprio possesso) anche il Permesso di Soggiorno o Carta di Soggiorno (più fotocopia) tanto al momento della presentazione della richiesta quanto al momento del rilascio del provvedimento.

3) Sostenere un esame di teoria

L'esame consiste in una prova teorica svolta tramite questionario e attiene agli argomenti su indicati. I candidati dovranno barrare, in corrispondenza di ogni risposta, la lettera "V" o "F" a seconda che considerino quella proposizione vera o falsa.

L'esame dei candidati che hanno effettuato corsi presso le Autoscuole è espletato da un funzionario del Dipartimento per i trasporti terrestri abilitato ad effettuare esami di idoneità per il conseguimento delle patenti di guida almeno delle categorie A e B.

La prova ha durata di trenta minuti e si intende superata se il numero di risposte errate è al massimo di quattro.

Non sono ammessi all'esame i candidati che hanno terminato il corso da oltre un anno. Trascorso tale periodo, i candidati dovranno frequentare un nuovo corso per essere ammessi all'esame.

Non sono ammessi agli esami candidati che hanno totalizzato più di tre ore di assenza complessive con riferimento alle ore di lezione di cui al D.M. 30 giugno 2003, art. 2, comma 1, punti: a) 4 ore da destinare alle norme di comportamento, b) 6 ore da destinare alla segnaletica e altre norme di circolazione e c) 2 ore da destinare all'educazione al rispetto della legge. Nel caso si superasse tale limite il corso deve essere sostenuto nuovamente ai fini dell'ammissione all'esame.

Può presentare domanda di partecipazione all'esame per il rilascio del Certificato di Idoneità alla Guida dei ciclomotori solo chi ha la residenza in Italia;

Al certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori si applicano le norme concernenti la durata di validità della patente di categoria A.
avatar
Luca Ricci
Admin

Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 18.12.12

Vedi il profilo dell'utente http://acromagna.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum